Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2020

Gli ultimi anni di Quasimodo

Immagine
Quasimodo con Curzia Ferrari Curzia Ferrari è stata una delle compagne di Salvatore Quasimodo. Si conobbero che il poeta era fresco di Premio Nobel e la loro relazione durò, più o meno, sei anni e terminò con la morte di lui. Agli anni della loro unione, la Ferrari, nel 1970, ha dedicato il libro Una donna e Quasimodo , pubblicato da Ferro Edizioni, dove traccia un profilo approfondito del Quasimodo-uomo. Ne esce un ritratto vivido di un uomo pieno di contraddizioni e paure, ma non per questo privo di fascino e capace di slanci di generosità inusuali. Un uomo iroso e manesco, ma, al contempo, fragile e in cerca d’amore. Geloso fino alla caricatura, ma dedito al tradimento sistematico. Un uomo in grado di indagare nel profondo l’Uomo, ma che, negli ultimi tempi, preferiva la solitudine agli uomini. Un uomo che viveva male l’invecchiamento e aveva paura della Morte (propria e altrui: non volle mai vedere un defunto, ricorda l’autrice). Un ateo che, però, credeva nel malocchio! Un uomo c