Post

Il Parco Letterario di Roccalumera

Inaugurato nel 2001 il Parco Letterario Salvatore Quasimodo “La terra impareggiabile” di Roccalumera si trova all'interno della vecchia Stazione ferroviaria, sia in quella che ne era la sala d’attesa, sia in un giardino adiacente nel quale sono stati “parcheggiati” cinque vagoni merci (a memoria dei primi anni di vita del piccolo Salvatore vissuti, dopo il devastante terremoto di Messina, proprio in un carro merci).

Negli spazi della ex-Stazione (che si trova alle spalle di quella ora in uso) sono conservati materiali di varia natura legati alla vita e all’opera del Premio Nobel per la Letteratura Salvatore Quasimodo. Si può, ad esempio, entrare in quello che per anni è stato lo studio del poeta in corso Garibaldi a Milano: in una delle sale, infatti, sono conservati la scrivania alla quale sedeva Quasimodo, la sua libreria e un paio di poltrone. Il Parco Letterario conserva ed espone anche cimeli legati al nucleo familiare del poeta e mostra una nutrita galleria fotografica che perm…

Roccalumera e la cittadinanza ai due Quasimodo

Quasimodo si racconta su RAI5

In verità, in verità vi dico | Quasimodo traduce Giovanni

Il poeta è un irregolare

Odore di infanzia siciliana | Quasimodo ad Amalfi

Quasimodo e Manzù

Laura Boldrini a Casa Quasimodo

Inchiodata ai ricordi

Albero

Modicano dei monti - Parte seconda

La IX edizione del Concorso letterario Salvatore Quasimodo

Il francobollo di Quasimodo