Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2009

Oriana Fallaci vs Salvatore Quasimodo

Immagine
Nel marzo del 1963  Oriana Fallaci (1929 - 2006) intervistò Salvatore Quasimodo (1901 - 1968) per “L'Europeo”.   Un incontro che si tramutò in uno scontro. Il testo è disponibile anche su Academia .

Il Nobel onora la mia poesia e una delle patrie della civiltà

Immagine
L'intervista che presento di seguito ( trovata da Alessandro Quasimodo nel suo archivio ) è presumibilmente stata resa pubblica in Svezia a ridosso dell'annuncio del conferimento del Premio Nobel per la Letteratura a Salvatore Quasimodo. Essa si presenta su quattro fogli dattiloscritti con diverse interlinee e in due lingue differenti, ovvero lo svedese e l'italiano. La parte di testo in svedese (scritta con interlinea doppia) è riservata all'intervistatore che, però, rivolge le domande a Quasimodo direttamente in lingua italiana. Le risposte del poeta (scritte con interlinea singola) sono in italiano. Il testo non reca alcuna data. In considerazione del contenuto, esso è databile tra la data dell'annuncio del conferimento del Premio (22 ottobre 1959, così come da Telegramma ufficiale ) e quella della consegna a Stoccolma del medesimo (10 dicembre 1959). Ad oggi l'intervista non risulta sia mai stata resa pubblica in Italia .

Telegrammi da e per Stoccolma

Immagine
Dall'archivio privato di Alessandro Quasimodo i telegrammi che Salvatore Quasimodo ha ricevuto da Stoccolma annuncianti il conferimento del Premio Nobel per la Letteratura e la risposta del poeta alle felicitazioni espresse dal Re di Svezia. ___________________ Salvatore Quasimodo Corso Garibaldi 16 MLN Telegramma Italcable Milano con timbro recante la data 22/10/1955 L'Accademia svedese a (sic) assegnato a lei il Premio Nobel per Letteratura di quest'anno Felicitazioni Grazie per una risposta telegrafica Dr Oesterling Boerhuset Stoccolma.

50 anni di Nobel: un consuntivo

Ho intervistato Alessandro Quasimodo a 50 anni dal conferimento del Premio Nobel per la Letteratura a Salvatore Quasimodo.

Quasimodo critico teatrale