Il francobollo di Quasimodo

Il 20 agosto 2001 per celebrare il centenario della nascita di Salvatore Quasimodo vi fu l’annullo filatelico del francobollo dedicato, per l’occasione, al poeta.

Ecco come la "Gazzetta Ufficiale" ne decreta l’emissione e lo descrive:


È   emesso,   nell'anno  2001,  un  francobollo commemorativo di Salvatore Quasimodo, nel centenario della  nascita, nel valore di L. 1.500 - Euro 0,77. 
Il francobollo è stampato in rotocalcografia, su carta fluorescente, non filigranata; formato carta: mm 30 x 40; formato stampa: mm 26 x 36, dentellatura: 13¼ x 14; colori: quadricromia; tiratura: tre milioni e cinquecentomila esemplari; foglio: cinquanta esemplari; valore "L. 75.000" "Euro 38,73". 
La  vignetta raffigura Salvatore Quasimodo, a cui fu conferito il Premio Nobel per la letteratura nel 1959 e, sullo sfondo, la casa natale del poeta, in Modica (Ragusa) dove nacque nel 1901.  
Completano   il   francobollo la  leggenda "Salvatore Quasimodo 1901-1968", la scritta "Italia" ed il valore "L. 1.500" "Euro 0,77". 
[MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI DECRETO 10 settembre 2001. Determinazione del  valore e delle caratteristiche tecniche di un francobollo commemorativo di Salvatore Quasimodo nel centenario della nascita, nel valore di L. 1.500 - Euro 0,77. (GU n. 256 del 3-11-2001)]

La cartolina dell'annullo filatelico (retro)

La cartolina dell'annullo filatelico (fronte)

Il francobollo è descritto nei seguenti cataloghi:


Unificato2591
Sassone2555
Cei2576
Bolaffi2683
Yvert & Tellier2508
Michel2776
Stanley Gibbons2685
Scott2418