Torna in scena il Billy Budd

Nel 1941 Salvatore Quasimodo fu chiamato ad insegnare “per chiara fama” Letteratura al Conservatorio di Milano dall'allora direttore Riccardo Pick Mangiagalli.
Tra i colleghi insegnanti c’era anche il compositore Giorgio Federico Ghedini e per la di lui musica, nel 1949, il poeta firmò il libretto del Billy Budd tratto dall'omonimo romanzo breve di Herman Melville (in Italia tradotto da Eugenio Montale).

L’opera di Quasimodo e Ghedini, edita nel 1949 da Suvini-Zerboni, fu portata in scena l’8 settembre 1949 al Teatro La Fenice di Venezia, diretta dal Maestro Fernando Previtali. Nel ruolo del corifeo c’era l’attore Antonio Crast. La regia dello spettacolo era firmata da Corrado Pavolini e le scene e i costumi erano di Renato Guttuso.*

Sabato 28 aprile 2018 alle ore 20.00 e domenica 29 alle ore 18.30 il Conservatorio di Milano rende omaggio a Quasimodo e Ghedini riportando in scena il Billy Budd con la regia di Sonia Grandis. Nella parte del corifeo l’attore Alessandro Quasimodo.



____________________

* La scheda dello spettacolo è leggibile in Danilo Ruocco a cura di, Teatrografia di Salvatore Quasimodo, in Alessandro Quasimodo a cura di, Quasimodo, Milano, Mazzotta, 1999.